Centro studi Gobetti

Istituto culturale dedicato allo studio della storia e del pensiero politico del ventesimo secolo, fondato nel 1961. Ha sede nella casa dove abitarono Piero e Ada.
Leggi

Biblioteca

Biblioteca specializzata sulla storia del pensiero politico contemporaneo e su alcune figure e correnti della politica e della cultura italiane del Novecento.
Leggi

Archivio

Oltre alle carte di Piero e di Ada Gobetti, l’archivio conserva fondi personali e di movimenti politici e sociali di grande interesse per la storia del Novecento.
Leggi

p4

polo del 900

Emeroteca

 

Il patrimonio dei periodici conservati presso il Centro Gobetti comprende collezioni complete, raccolte rare con alcuni numeri mancanti, e numeri sparsi pervenuti da specifiche donazioni, che rispecchiano sempre le principali linee culturali del Centro e la cui rarità o interesse specifico ne giustifica la conservazione.
Formatosi inizialmente intorno alle raccolte complete delle riviste gobettiane “Energie Nove” (1918-20), “La Rivoluzione Liberale” (1922-25), “Il Baretti” (1924-28), si arricchì subito di pezzi rari donati da amici e fondatori del Centro.
Nel 1966 fu acquisita l'importante emeroteca di Terenzio Grandi, ricca di circa 180 titoli di giornali politici repubblicani di cui alcuni molto rari e alla morte di Franco Antonicelli parte della sua ricchissima biblioteca ed emeroteca è stata trasferita nei locali del Centro.
Negli anni successivi, grazie a donazioni di primaria importanza, (la sola Biblioteca di Norberto Bobbio ha contribuito ad arricchire il patrimonio di oltre 800 testate, alcune delle quali già presenti, altre completamente nuove), i periodici consultabili presso il Centro hanno raggiunto il considerevole numero di 4.500, e ricoprono periodi storici riguardanti la storia, la politica e la letteratura europee dalla fine del secolo diciannovesimo a tutto il secolo ventesimo.
I periodi storici più ricchi di materiale riguardano principalmente: il ventennio fascista, la guerra di Spagna, il dopoguerra, il movimento operaio europeo - con particolare enfasi sul periodo italiano del '68 - l'anarchismo, la cultura in generale; la filosofia, la filosofia del diritto e la teoria politica provengono principalmente dalla Biblioteca di Norberto Bobbio.
Un altro settore da non dimenticare è la stampa clandestina del ventennio, proveniente da archivi personali. Si compone di 43 titoli, su carta fragilissima, e di formato a volte quasi tascabile, e comprende anche varie pubblicazioni spagnole antifranchiste.

 

 

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo Sito sono utilizzati dei cookies. Cliccando su “Accetto ” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati nell' Informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. Per avere maggiori informazioni sui cookie guarda la nostra privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.